Wi-Fi Gratuita con Google

Pubblicato il Pubblicato in Wi-Fi Gratuita

L’articolo a cui noi facciamo il trackback (sito) è una simpaticissima lettera aperta di un programmatore al Presidente del Consiglio e si riferisce al singolare “libricino” intitolato:

L’innovazione digitale per le famiglie

innovazione-digitale.jpg
Gli incentivi per acquistare il computer
I corsi per imparare ad usarlo
I servizi per chi sa navigare

La prima pagina ritrae il Ministro per l’innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca della famosissima legge omonima che regola o obbliga l’accessibilità dei siti web “pubblici e non” ai diversamente abili, leggendo il testo non possiamo che dare ragione ad Andrea e ironicamente elencare dei punti evidenziati nella paginetta del libricino che troviamo molto interessanti…

Il tema è: Riforma Digitale

  • favorire l’alfabetizzazione informatica degli italiani;
  • rinnovare e rendere più efficiente la Pubblica Amministrazione rendendone accessibili i servizi in rete:
  • sostenere le competitività delle imprese attraverso l’innovazione tecnologica.

Di alfabetizzazione informatica ci sembra che gli italiani siano stati privati anche solo per i costi delle connessioni o come descrive “Andrea” nel suo articolo, dove ancora oggi esistono connessioni analogiche a 56Kb (quando ci arrivano a 56).

Aiutare i comuni per la realizzazione di sistemi Wi-Fi con accessi a pagamento e ovviare così al problema di mancanza di impianti ADSL, una soluzione atta all’alfabetizzazione informatica degli italiani, quanto meno garantire di poter accedere a una rete “competitiva” e “tecnologicamente” sviluppata per il bene dell’economia informatica, della cultura, dei servizi… per gli italiani.

Dei servizi in rete ne abbiamo visti tanti, tra questi restano ancora spenti i computer internet free point agli aeroporti e alle stazioni, prima installati e di seguito spenti per paura di aver dato mezzi gratuiti a terroristi, quasi come a sottolineare che la sicurezza e la tecnologia non possano in qualche modo essere gestite ma comunque, esistono tanti di quei programmi di criptazione o di invisibilità che mai ci dovesse essere un terrorista “serio” non credo che si metta in un luogo pubblico a fare un qualcosa dove potrebbe essere facilmente individuato… mi verrebbe da dire che il vero terrorista è chi ha fatto spendere quei soldi ai contribuenti per poi spegnere tutto compreso i servizi ad essi collegati.

Il terzo ed ultimo punto è il nostro cavallo di battaglia, volendo parlare in termini di satira politica, qualche slogan associato ad un noto della nostra (e non solo) nazione ha fatto tante promesse ma una no, non poteva mantenerla:

Wi-Fi e connettività internet Gratuita per tutti (assente comunque nei nuovi programmi elettorali)

Lo slogan diceva altro ma non guardiamo il pelo nell’uovo, anche il progetto di internet via rete elettrica (onda convogliata) sarebbe potuta essere una innovazione digitale per le famiglie italiane, non è stato così e a favore di compagnie telefoniche che adesso (dopo anni) si danno battaglia al ribasso delle tariffe; quello che si sogna, si spera, è che presto gli italiani raggiungano lo standard di connettività alla rete internet come quella americana, estone, asiatica, immaginiamo di lasciare connesso il nostro computer 24 ore su 24 a velocità da capogiro… ma siamo in Italia e ci tocca pagare per chi ha la fortuna mentre per altri non resta altro che aspettare una ADSL…

Soluzione al problema?

Google Wi-Fi search gratuito basato su AdSense e AdWords, un terremoto di libertà oltre che il giusto livellamento all’Europa dove di norma è possibile accedere alla rete attraverso sistemi di connettività Wi-Fi gratuite, citiamo Google per simpatia ma non ci dispiacerebbe un MSN Wi-FI search gratuito…

Il nostro motto:

Liberateci dal CANONE telefonico e dalle tariffe, aiutateci ad uscire dal terzo mondo delle comunicazioni in internet.

for dbatrade.com
Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *