Weblog CMS e Web Agency; ma dove sta andando il Web?

Pubblicato il Pubblicato in CMS Weblog, SEO SEM Marketing, W3C Standard e XHTML, Web 2.0

I CMS hanno nel 2006 rivoluzionato il mondo di internet,

Wordpress web blogdi questo passo il 2007 sarà l’anno dei blog e dei Feed Rss (nuova editoria e giornalismo) con un notevole impiegno di personale per quelle aziende che si dedicheranno all’informazione “fresca” magari da leggere nel nostro reader desktop di Windows Vista ormai in uscita.

Le web agency si troveranno spesso nel dubbio di quale piattaforma CMS adoperare, sempre più le aziende comprendono la necessità di avere un blog aziendale di tipo informativo o di supporto tecnico, un “libro” dove poter leggere anche soluzioni a problemi, le novità e dove reperire i prodotti, gli aggiornamenti ai listini, le campagne promozionali, il resto viaggia via e-mail e da non dimenticare sempre del 2006, il VoIp come [tag]Skype[/tag].

Skype

Quest’ultimo sempre più vicino al concorrente Microsoft Messanger che con la versione Live e qualche tentativo di incorporare servizi di [tag]fonia VoIp[/tag], non riesce a stare al passo. Chat, telefono, servizi specifici, segreteria telefonica, re-inoltro di chiamata su cellulare, possibilità audio/video con un grande numero di partecipanti, un mondo in evoluzione e non sembra avere fine e supportati da qualità e costanza di servizio. C’è chi lo indica come risultato effettivo dello stile Web 2.0.

Le reti [tag]Wi-Fi[/tag] molto più diffuse in Italia ma non ancora al passo come in altri paesi, il moltiplicarsi di possibilità per accedere alla rete mondiale è l’allargamento delle potenzialità della rete globale sia per richiesta che di offerta… l’accesso libero alla rete potrebbe essere il futuro del Web.

W3c StandardGli utenti, sono sempre un passo avanti a chi scrive, la necessità di essere visibili e ben posizionati nei motori di ricerca spinge i [tag]SEO[/tag] e i [tag]SEM[/tag] italiani a realizzare, insieme alle web agency, siti puliti e strutturati appositamente per gli indici dei motori di ricerca che diventano così sempre più precisi e corrispondenti alle query di ricerca. Dall’altra parte ci sono le web agency che sempre più velocemente comprendono la necessità di applicare gli standard web come dettato dal [tag]W3C[/tag] in XHTML e XML, c’è chi lo ha accettato e chi non lo digerisce, tuttavia il futuro del web design è fatto anche di questi fattori.

Il web è in crescita ma deve riuscire ad evolversi rispetto ai nuovi ritrovati della tecnologia, riuscire ad essere standard in modo da avere uniformità nei diversi applicativi di lettura utilizzati senza penalizzare gli sviluppatori o l’utente che è e deve essere sovrano nello scegliere il mezzo di consultazione o software di navigazione, indipendentemente da come è stato costruito un sito web o dal servizio proposto.

YouTubeL’accessibilità e la consultabilità, una realtà che sia veramente una finestra sul mondo senza per questo penalizzare alcuno.

[tag]YouTube[/tag], il video sei tu, un modo frizzante dove l’utente comune è il regista e rende disponibile la propria immagine, la sua creazione al mondo della rete.

I [tag]Motori di ricerca[/tag] sono mezzi attraverso i quali si giunge alle informazioni contenute nei siti della rete e soddisfando i desideri dei naviganti, saziare la ricerca, in questi giorni vadiamo lo stravolgimento delle valenze che Google FINALMENTE

Google

sta variando per l’importaza dei link, della pertineza dei siti web e di tutte quelle azioni più o meno lecite per attirare utenza.

Il web non è fine a se stesso in mano a pochi, è anche vero che esistono dei veri e propri monopoli ma siamo noi, le nostre ricerche, gli sviluppatori, i blog, tutto questo creano il web moderno e lo trasformarno giorno dopo giorno, non bisognerebbe mai dimenticarlo!

Alex

Articoli Web Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *