Twitter: FollowFriday creativo

Pubblicato il Pubblicato in Social Network, Twitter

Che cosa è il #FollowFriday?

personal branding twitterSarà capitato di aver visto un tweet con un hashtag #FollowFriday (o #FF abbreviato) e un elenco di nomi utente preceduto dal simbolo @?

Questa tradizione è nata spontaneamente all’interno della comunità Twitter,  raccomandare i vostri tweeps (utenti) preferiti ai tuoi “seguaci”.

Originariamente, non si leggevano le motivazioni per utente ma solo una serie di nominativi fine a se stessi. Un giorno, per puro caso, ho provato a personalizzare la “promozione” di un gruppo di miei seguaci nell’intento di spiegare il perché seguire quella determinata persona, gruppo di persone in  Twitter.

L’esperimento ha funzionato, di twitt simpatici ne sono nati, altri li ho nettamente sbagliati ma comunque, ho notato che da una piccola iniziativa, ne è nato una ricorrenza che veramente non avrei mai immaginato di vedere diffondersi così rapidamente.

Non è facile ricordare tutti, spesso e con l’aiuto di Tweet Deck, schedulando i Follow Friday personalizzati durante la settimana, il venerdì… non devo fare altro che attendere le reazioni ed è divertente; ma i risultati???

Venerdì scorso, il 24/06/2011 ho aggiunto al suggerimento (es.: @nomeutente Testo del twitt) un link a una fotografia del mio account Flickr; questo per descrivere un momento, caratterizzare ancora di più quell’utente, per un sorriso e per vedere anche che reazione avrebbe avuto nel mondo di twitter…

Classifica italiana follow friday

Utilizzando un portale dedicato a questa particolare classifica mondiale, il risultato è stato molto interessante fino a scalare la classifica e arrivare al secondo posto nella classifica dedicata all’Italia con due (2)  nuovi “seguaci” che spero non si siano già pentiti di avermi scelto o peggio… aver ascoltato la “raccomandazione” di qualche burbero della loro TL.

dbatrade ranking twitter

Ok, interessante ma non sono arrivato primo nella classifica, tutti hanno reagito, commentato, consigliato ma tutto ciò non è servito a svettare in quella classifica; ovvio direi, è l’altro aspetto dei social media che, se ci fate caso tra un account di un uomo e quello di una donna, vi accorgerete, anche nella crescita dei followers, che la donna ha sempre più “seguaci” che l’uomo.

Cosa ho detto di strano? Nulla, è lo specchio della realtà che riflette uno status normale, regolare, addirittura… naturale e non c’è competizione che tenga, guardando il primo screenshot, in Twitter ci sono da due anni prima di lei ma ho molti meno follower che la “regina” della classifica!

La reazione è comunque rilevante, non importa quanti followers si ha ma l’interazione che hanno con il singolo utente; se tutti i miei followes avessero fatto un #FF a me, ecco fatto, il ranking sarebbe stato più alto e avrei insidiato la prima posizione.

Ma le foto? Guardate voi stessi:

flickr-insight-foto

Il dato è rilevante, per il followfriday creativo c’è una media di quasi 11 visite per singola foto ma… anche qui stupore, ho osservato che più è popolare la persona suggerita con il link, maggiori sono i click sulla foto… ebbene si, tutto fa bit in rete ma anche per il click, la tradizione vuole che: la donna è sempre la donna e la “rete” è donna!

Alex

 

Articoli Web Marketing

2 pensieri su “Twitter: FollowFriday creativo

  1. Diciamo anche che la prima in classifica mostra nella foto dell’avatar un decolletè che tu nemmeno col doping…

  2. Signor si “Signora” :)

    Indubbiamente ma anche quello è un modo per come “agganciare” più utenti. La differenza sta molto nel come si stringono rapporti, si interagisce con il resto del tuo network. Puoi anche avere una foto nuda ma poi posti solo dei link e non rispondi a nessuno, non segui nessuno, il ranking non cresce ed è tutto inutile!

    Il valore reale è che la persona scrive, risponde a tutti; questo fa la differenza in Twitter. Può anche dichiararsi un Fake effettivo, magari non è lei nemmeno in quella foto ma è un modo “personale” di utilizzo di questo social network.

    Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *