Software per l’analisi dei dati

Pubblicato il Pubblicato in Data Base

Diversi sono i software, così anche i RDBMS (Relational Data Base Managment System), utilizzabili.

Ogni tipologia di RDBMS presenta il proprio tools di analisi dati.

Access
Partendo da un esempio molto pratico, già MS-Access, si presenta come una data base relazionale con un nativo software di analisi dati, dove attraverso delle interfacce grafiche permette la visualizzazione delle tabelle, dei campi, delle query costituenti il relativo db.

SQL Server 2000
Altrettanto accade per SQL Server 2000, dove il software, il tool di analisi dati, non che gestione, è rappresentato da “Enterprise Manager” mentre per poter estrapolare le relative informazioni viene utilizzato il tool “Query Analyzer”, scrivendo comandi T-Sql.

Oracle
Per Oracle i software per l’analisi dei dati sono diversi. Si parte da SQL Plus nativo di Oracle a SQL Navigator, a Toad e etc. Questi ultimi accennati sono software esterni non di proprietà della stessa Oracle, al contrario del primo sopra detto.

E così via per i diversi RDBMS…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *