Servizio Google Top: ecco come si sfrutta impropriamente il marchio Google

Pubblicato il Pubblicato in Google add site, Google WebSite Promotion, SEO SEM Marketing, Servizio Google Top, W3C Standard e XHTML

Ingannare gli utenti internet con l’uso improprio del marchio Google.

Arriva una mail con oggetto: “Il tuo sito ai vertici nei risultati della ricerca”

Il testo della mail recita:

Google TOP è il nuovo servizio che ti permette di indicizzare il tuo sito e posizionarlo ai vertici dei risultati nei più importanti motori di ricerca nazionali (Google, Msn, Yahoo…).

Per visualizzare subito tutte le informazioni sul servizio clicca qui.

Cordiali saluti

————————–

Google TOP staff

Selezionando il link che loro suggeriscono si arriva ad una pagina dove l’utente deve inserire la propria e-mail, il risultato è lo screenshot di seguito…

Servizio Google Top; attenti alle bufale!!!

Peccato che a scrivere non sia Google, il servizio è certamente di qualche burlone italiano che cerca con questa soluzione di accattivarsi, con il consenso dato dall’inserimento della mail, l’invio di informazioni che riguardano il posizionamento nei motori di ricerca e il Google add site.

Non esiste partita I.V.A., nome rilevabile dell’azienda che propone questo pseudo servizio, non ci sono spiegazioni ed è tutto un gioco legato all’illusione che sia Google a proporre un servizio di indicizzazione nei motori di ricerca.

Google servizio Top nei motori di ricercaAnche l’URL è molto “spinto”; googlesubmission. Che dire, l’inganno ci può stare, speriamo che Google prenda provvedimenti, che quanto visto sia d’esempio per gli utenti che cercano servizi SEO e SEM: Mai fidarsi di chi non si espone chiaramente e si improvvisa a queste subdole azioni improfessionali.

Guardate con attenzione anche gli indirizzi delle e-mail che vi arrivano, in questo caso è stato utilizzato un dominio diverso dal sito: top2link1(at)libero.it

Credo che tutta la categoria SEO e SEM italiana concordi nel abborrare questo tipo di mail marketing con l’uso improprio del marchio Google, agli utenti vale il consiglio di sempre: chiedere costa meno che rischiare di perdere dei soldi, chiedete le garanzie e i lavori sviluppati in precedenza ecc… testate sempre la disponibilità e la volontà di fornire tutte le delucidazioni possibili per il servizio proposto.

Alex

Articoli Web Marketing

7 pensieri su “Servizio Google Top: ecco come si sfrutta impropriamente il marchio Google

  1. Anche a me è arrivata, ma la cosa che mi ha subito insospettito è stata la GRAFICA WEB che non è certamente di GOOGLE, essendo grafico, sappiaye che le grandi aziende serie, adottano un’immagine sempre molto uniforme.

    CIAO

  2. Google su tutti direi;

    grafiche sempre molto sobrie ed essenziali basate su colori molto chiari, una pagina web Google è riconoscibile per disposizione dei contenuti, colori e pulizia grafica.

    Da una mia ricerca sul dominio di questi signori, ho trovato qualche riferimento nel blog di Matt Cutts, non erano però azioni per il posizionamento nei motori di ricerca… se avessi più tempo approfondirei l’argomento, tu ne sai di più?

    Alex

  3. Mi è stato proposto questo servizio. Un po insospettita ho fatto una ricerca su internet e mi sono imbattuta in questo articolo ma sono anche risalita alla società che offre tale servizio visibile su XXXXXXXX con tanto di elenco di clienti… Potete dare un’occhiata anche voi?

  4. @Rita,

    ho visto il sito della concorrenza :-)

    Non li conosco direttamente, non ho avuto mai contatti lavorativi con questa specifica azienda e non posso dire nulla di più. Credo (spero) che le due cose non siano correlate. Il mio articolo fa riferimento ad una specifica azione mente questa ditta, fornisce dei servizi per il posizionamento nei motori di ricerca, mail marketing ecc.

    Ho visto che c’è una ragione sociale, un numero di partita I.V.A., un indirizzo e relativi numeri telefonici, non resta che contattare i responsabili e provvedere a farsi formulare un preventivo…

    L’occhiata è stata data ma in via eccezionale, potete comprendere il mio imbarazzo a “verificare” altri professionisti del settore SEO e SEM.

    Alex

  5. Anche io oggi ho ricevuto la BURLA do GOOGLE TOP

    Esiste qualche organo competente a cui poter segnalare questo tipo di abusi? Almeno del marchio!!!

    Fate molta attenzione a quello che gira sulla rete… prima di dare la vostra e-mail o un qualsiasi tipo di dato personale anche di poca importanza, ma pur sempre personale.

    Walter

  6. Organi competenti per violazioni dei marchi?

    Esistono a più livelli… uibm.gov.it poi ci sono i più importanti di tutti: gli utenti. In internet sono loro che per la maggior parte dei casi segnalano gli abusi.

    Il contributo che può dare l’internauta, violazioni di marchi, sfruttamento di immagine, falsi d’autore, phishing, nella rete e per internet è di fondamentale importanza.

    In questo caso Google Top, per esempio, abbiamo segnalato direttamente a Google l’accaduto, saranno loro a valutare quale azione intraprendere o addirittura, lasciare correre.

    Di certo un marchio così grande può anche permettersi di chiudere un occhio ma vorrei vedere altri, magari danneggiati, sorvolare su situazioni come questa. Il problema resta e gli utenti sono i primi veri “ragirati” da queste ingannevoli situazioni.

    L’importanza che oggi ha il lavoro dei SEM e dei SEO italiani per il posizionamento nei motori di ricerca è sempre più popolare e risolutivo per le Aziende. Avere un sito web ben posizionato e rintracciabile per contenuti dai motori di ricerca nazionali ed esteri, favorisce le conversioni e l’utilità del sito web.

    Google è una vittima del sistema e non mancano i furbi, meteore passeggere finché non vengono poi smascherati e magari… bannati dall’indice di Google!!

    Alex

  7. E continuano i tentativi a nome Google,

    cambio dell’oggetto della mail ma il fine è similare; ecco il testo della mail:

    GoogleAddsite

    è il servizio che garantisce al tuo sito la presenza su Google e nei principali motori di ricerca come msn, yahoo, virgilio, altavista, lycos, tiscali, etc
    clicca qui per inviarci la richiesta di informazioni specificando il sito da indicizzare.
    Il nostro staff vi invierà i dettagli della vostra offerta personalizzata.

    Cordialmente
    GoogleAddsite Staff

    Il collegamento della mail porta al seguente indirizzo: add.site(at)yahoo.it.

    Diffidare non è mai bello ma se ci si firma Google…

    Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *