Quanto costa realizzare un sito XHTML conforme al W3C Standard?

Pubblicato il Pubblicato in W3C Standard e XHTML

Come già descritto nel nostro sito web alla sezione W3C Standard, il tentativo è quello di raggiungere un web semantico (Semantic Web) a vantaggio della futura tecnologia che permetterà ai nostri computer di interpretare e scambiare informazioni sempre più precise e mirate ad aiutarci in quelle che sono le nostre ricerche.

Fedeltà di ricerca, l’ idea per lo Standard è quello di rispettare i contenuti/codice di una pagina con i testi pubblicati, che ci si prenda la responsabilità di quello che si pubblica in internet impostando l’aspetto grafico ed editoriale con gli stili CSS; in questo modo la pagina web sarà compatibile con gli screen readers per le persone diveramente abili e per tutti gli applicativi mobili, palmari, cellulari ecc.

Quanto costa realizzare un sito web in XHTML?

Meno di quanto si possa immaginare, il codice di un sito è fondamentale per la rintracciabilità dei contenuti nei motori di ricerca, velocità, accessibilità, rispetto degli standards, tutto questo ed altro rendono questo codice in grado di essere agevolmente uno strumento di alta versatilità e di futura applicazione; chi oggi decide di creare un sito web o aggiornare il proprio in una struttura XHTML decide di essere al passo con i tempi (oggi) e di investire nel tempo in un codice totalmente compatibile con XML, il futuro del web.

Non ci sentiamo come nostri concorrenti di definire dei prezzi in base a tabelle preimpostate, proprio per il fatto che ogni sito viene sviluppato su misura, è bene ricordare che non sempre è possibile trasformare tutti i contenuti, menu ecc.. ricordiamo inoltre che i codici dinamici sono tutt’altra cosa, ASP, PHP, JAVA e l’analisi del sito è indispensabile in questi casi per valutare alternative e soluzioni personalizzate.

Perché realizzare un sito web in XHTML?

Le risposte potrebbero essere svariate, oltre a quanto già descritto nella prefazione di questo articolo e invitando i lettori ad approfondire l’argomento direttamente dalle pagine in italiano del W3C è indiscusso il fattore di produttività che questo codice può oggi generare, nel futuro si amplierà sempre più offrendo ancora altre soluzioni.

Il restyling modifica la grafica del mio attuale sito web?

In linea di massima ci sentiamo di poter affermare che i cambiamenti sono minimi, tuttavia è possibile che determinati applicativi non siano compatibili con gli standard ed è necessario trovare una soluzione alternativa, l’utilizzo di CSS esterni e la possibilità di personalizzazione sono careteristiche fondamentali in XHTML, l’applicazione e la versatilità grafica ci consente di poter affermare che chi ha esigenze di immagine e non vuole cambiare la grafica del sito, trasformarlo in XHTML è possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *