Progettare il Web del futuro

Pubblicato il Pubblicato in CSS, Motori di Ricerca, Realizzazione siti web, SEO SEM Marketing, W3C Standard e XHTML, Wi-Fi Gratuita

Il web del futuro ha sempre più i connotati di un vero e proprio strumento di ricerca,

i siti web del futuro dovranno sempre essere una fonte di informazione e di utilità per l’utente finale e basta vedere quanta importanza stanno avendo i blog semantici, uno su tutti: [tag]WordPress[/tag].

Gli ibridi su strutture dinamiche come PHP, MySql e [tag]XHTML[/tag] con gestione della rappresentazione grafica esterna su file CSS, sono di certo la risposta fattiva agli scettici, i [tag]Feed RSS[/tag] e Atom sono una vera è propria rivoluzione del web, forse la più grande degli ultimi anni, che ormai, hanno quasi raggiunto la carta stampata come quantità di lettura e battuto senza ombra di dubbio la velocità della diffusione dell’informazione prossima al tempo reale.

W3C

E’ quasi indispensabile immaginare strutture web che siano vicine agli standard W3C, il purismo assoluto non lo si può pretendere senza penalizzare l’estetica e la gradevolezza di altri software capaci di rendere i siti internet “guardabili” ed è il caso di Flash che altrimenti, non essendo “digerito” nei suoi contenuti dai motori di ricerca, da evitare come “Assoluto” nella realizzazione di siti web.

Il proliferare di siti web “ibridi” fa sperare in un futuro delle realizzazioni internet gradevoli e funzionali sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista dei contenuti che sempre più spesso hanno il sapore di freschezza con l’avvento dei blog, è una marea che pian piano sommerge chi a ieri ha avuto il monopolio delle informazioni, anche di carattere tecnico, con la ritrovata varietà anche di piccole esperienze che fanno parte di un bagaglio di esperienza di un qualsiasi internauta esperto o meno ma che può fare la differenza. Gli sviluppatori hanno la possibilità di dialogare con gli utenti, sviluppare siti di utilità e condividere esigenze o difficoltà.

Internet Explorer 7.0

Quello che non ci sembra ancora chiaro è lo sviluppo dei browser di lettura dei contenuti web, con una marcata nota di critica, ci sentiamo di denunciare ancora troppe differenze di lettura, [tag]Windows Explorer 7[/tag] è di certo un passo avanti rispetto alla precedenti versioni di Microsoft, Firefox 2.0 Firefoxè migliorato mentre il resto, Opera, Netscape e Safari ecc.. ci sembrano avere ancora troppe lacune anche in termini di sicurezza e compatibilità.

In quanto standard web, il W3C dovrebbe avere uniformato alcuni aspetti di rappresentazione web, tuttavia le differenze restano destando non pochi problemi agli sviluppatori che di volta in volta, sono costretti a fare scelte di visualizzazione favorendo un browser all’altro. La prevalenza in statistiche di accesso è ancora molto “monopolizzata” da un browser su tutti, lo stesso sistema operativo è il più diffuso e quindi… la scelta è obbligata o quasi; questo è giusto?

Secondo noi no, il web del futuro dovrebbe essere compatibile con tutti i software di visualizzazione di pagine web lasciando libero l’utente di poter scegliere il browser che più si avvicina alle esigenze dell’internauta.

L’adattamento dei motori di ricerca e la lotta allo spam negli indici dei motori di ricerca, è una frontiera ancora molto lontana, i furbi esistono sempre e il tentativo di lucrare su posizionamenti, campagne Pay per Click, PR (Page Rank), link e domini, sono ancora da risolvere.

Ci si aspetta che quanto dettato dal W3C con il web semantico, l’adozione delle sitemaps (ora compatibili dai vari motori di ricerca) possano presto dare vita ad un nuovo modo di vedere il web e non ultima, la maggiore attinenza nei risultati dei motori. Un elogio a Live di Microsoft che a nostro avviso risponde meglio alle query digitate rispetto alla concorrenza, l’attinenza dei risultati è molto più estesa anche se, i siti risultanti… restano ancora troppo pochi.

In tutto questo, i [tag]SEM[/tag] e i [tag]SEO[/tag] sono indispensabili per trasformare un sito web da centro di costo a risorsa strategica di contatti, per la promozione del brand o di prodotti/servizi, per la tutela e il rispetto delle policy dei motori di ricerca, per l’uso corretto e professionale dei contenuti e la loro qualità e originalità.

Il web del futuro e del posizionamento nei motori di ricerca, lo immaginiamo libero da politiche di link e PR, più attento alla qualità dei contenuti, della realizzazione e della funzionalità, l’amatore avrà sempre il suo spazio ma è anche vero che gli strumenti offerti ad hoc (Google Web Site, blog) hanno notevolmente contribuito alla morte di siti internet osceni.

Google Wi-fi Gratuita

Follia?

Connessioni free e Wi-Fi gratuite, Google Wi-Fi l’aspettiamo in Italia come per la loro bellissima e liberissima città servita da accesso free alla rete internet…

Anche questo significherebbe aumentare notevolmente l’utilizzo di servizi e informazioni provenienti dalla rete, il nostro paese in questo è ancora molto in dietro spremendo l’internauta fino all’ultimo centesimo e bit scaricato.

E voi, come lo immaginereste il web del futuro?

Alex

Articoli Web Marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *