Internet Magazine – Per i Professionisti della Rete…

Pubblicato il Pubblicato in Editoria Web, Professionisti della Rete, Realizzazione siti web, Riviste

Chi non conosce questa rivista specializzata?

Internet Magazine

E’ al quanto difficile non sapere dell’esistenza della rivista Internet Magazine da anni un riferimento, lo dice anche nel titolo della rivista, per i professionisti della rete. Interessante e completa, piena di notizie e di pubblicità, vero è proprio motore di questo tipo di riviste, CD in allegato come di uso per tutte le riviste informatiche. Illustri esperti della rete scrivono e partecipano a salotti web, uno dei nostri articoli ha preso spunto da uno di questi e sul quale abbiamo avuto modo di dire anche la nostra umile opinione rispetto al posizionamento nei motori di ricerca, al SEM marketing e all’ottimizzazione SEO.

Per chi lo avesse perso, il nostro articolo blog è: Utenti internet trattati come Pesci da prendere e tenere all’amo dai SEO italiani.

Una sezione della rivista è dedicata ai siti dei lettori con una classifica TOP 20 di Internet Magazine, interessante e stimolante per i lettori che in qualche modo hanno la possibilità di avere consigli e suggerimenti per migliorare il proprio sito web.

Il dubbio nasce su chi giudica i siti web e non firma il verdetto, di certo ci sarà una redazione tecnica che segue l’intera valutazione dei siti; ci piacerebbe sapere chi sono.

Ironicamente e spero di essere compreso, da una rivista che fa valutazioni su siti di utenti e lettori, ci si aspetta che quanto meno il loro di sito sia molto vicino ai criteri di valutazione adottati ma… ho scoperto che non è così!

Il sito Internet Magazine è veramente fuori dal comune sia come grafica che come navigazione, l’accessibilità non è di certo implementata e l’usabilità… soggettiva visto che anche i canoni di base dettati dagli Standard W3C sono del tutto ignorati.

Internet Magazine - Rivista per i professionisti del Web

Ora mi chiedo, ma non sarebbe meglio dare ad una rivista autorevole come Internet Magazine una immagine web che sia quanto meno all’altezza di alcuni dei siti dei lettori?

E’ come se un SEM o un SEO di web Agency promuovesse i siti di terzi senza curare il proprio sito e i propri posizionamenti, non impossibile come cosa ma è poi logica alla fine della strategia marketing e nei confronti delle aziende e/o clienti?

Abbiamo chiesto da tempo alla redazione di valutare il nostro sito web, attendiamo curiosi di leggerne il verdetto e dopo questo articolo allegro ma… pungente, non credo che sarà valutato benissimo. ;-) Noi crediamo nella professionalità e nell’autorevolezza di alcune riviste specializzate di settore ma talvolta, ci si aspetta sempre qualche cosa di più.

E’ ormai normale tendenza trasportare tutto in via informatica, consideriamo solo gli RSS, ho visto che pagando è possibile scaricare un file .pdf della rivista Internet Magazine, in qualche modo e non è mai troppo tardi, immaginiamo di avere anche i Feed della rivista per i professionisti della rete sui nostri desktop!!

Buon lavoro a tutti,

Alessandro Vitale

DBATrade Editoria Web

Il web professionale e l’editoria digitale

Articoli Web Marketing

3 pensieri su “Internet Magazine – Per i Professionisti della Rete…

  1. Caro C.,

    ti rispondo pubblicamente proprio per lo spirito che ho di confrontarmi, mi hai scritto in privato ma mi è sembrato giusto rispondere all’articolo in questione.

    Non si tratta di un attacco, non è di certo il mio intento, tutt’altro. Sono un appassionato e fedele lettore della rivista e devo dire che è l’unica che nel tempo ho continuato a comperare. Ci sarà un motivo non credi?

    Non è invidia, siamo su posizioni assolutamente diverse, la mia osservazione è anche per dare forza ai brillanti e profondi interventi di quanti scrivono su una rivista come Internet Magazine. I contenuti, lo cito anche nel mio articolo, sono molto belli e trattano un ventaglio molto vasto e articolato del panorama web, non tanti sono stati capaci di fare meglio e quello che fanno, lo fanno veramente bene.

    Mi sarei aspettato forse di più fattivamente, l’applicazione di quanto scritto tecnicamente nella rivista realizzato nel loro sito ma… posso rendermi conto della strategia dell’Editore che non cura solo quel settore e quel sito specifico. Nessuna accusa quindi di improfessionalità, c’è da parte mia anche la curiosità di sapere chi valuta i siti e questo perché, giornalista, staff o professionisti che siano, mi incuriosisce la loro organizzazione. Molti dei siti valutati hanno delle serie problematiche, precise ed impeccabili le valutazioni tecniche mentre, per il lato estetico, molto soggettivo e ci si dimentica troppo spesso del gradimento che i reali utilizzatori hanno verso quei siti; i visitatori.
    Forse questo è il limite della carta stampata ma immaginiamo un indice di gradimento da parte degli utilizzatori in modo dinamico sul sito; forse quelle classifiche sarebbero differenti non credi? L’interattività tra rivista e web; a me picerebbe come cosa, mi stuzzicherebbe vedere se le valutazioini tecniche e il gradimento effettivo sarebbe confermato o stravolto, magari due classifiche di cui una tecnica e l’altra popolare?

    Spero di aver chiarito e rasserenato il tuo modo di vedere l’articolo e mi scuso con quanti, hanno frainteso il mio intento, sono e resterò un affezionato lettore di Internet Magazine e i miei complimenti vanno a tutta la redazione e all’editore per la qualità e la quantità di informazioni che riescono ad avere mese dopo mese; non sottovalutiamo anche questo fattore, si tratta di una rivista che ha una periodicità molto stretta e le informazioni contenute sono di certo il frutto di uno sforzo e di uno staff veramente imponente.

    Pubblicità occulta? Magari… ti rispondo umilmente così, non c’è alcun accordo e quanto scritto e solo frutto di mie osservazioni.

    Ti ringrazio comunque di avermi scritto e se vorrai rispondere commentando, il blog è aperto.

    Alex

  2. Internet magazine una rivista per professionisti della rete?

    Ma fatemi il piacere. I professionisti della rete sono ben altri e questo post è una marchetta clamorosa, come al solito in Italia. Speravo che con l’avvento del web sparissero tutti questi personaggi che scrivono e pontificano senza sapere in realtà di cosa parlano, ma mi sbagliavo; siamo allo stesso piano che con il giornalismo tradizionale. E’ una vergogna.

    Enzo Esposito

  3. Gentile Enzo,

    l’articolo è una mia libera interpretazione che risale anche a qualche tempo fa, giusto precisare che non ho alcun legame ne con l’editore ne tanto meno con nessuno della rivista in questione. Non ho pubblicità (con loro) e non scrivo per loro.

    L’articolo, se lo leggi a fondo, non mi risulta essere poi una marchetta, come tu la vuoi definire, non è nel mio stile e l’articolo che è linkato, ne è una dimostrazione fattiva.

    Rispetto ma non condivido, la tua posizione nei riguardi di Internet Magazine, può essere più che lecita e avrai le tue motivazioni, nei miei riguardi… mi sa tanto che hai preso una bella cantonata!

    Buona lettura.
    Alex Vitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *